spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

lunedì 12 agosto 2013

ANNULLATA LA FESTA DEL PD A VERNIO

Niente festa Pd a Vernio (Prato): "Il partito non ci rappresenta"


Da Vernio, piccola cittadina abitata da 6mila anime in provincia di Prato, arriva un nuovo schiaffo alla dirigenza Pd, proprio nella 'rossa' Toscana. La locale sezione del Pd ha votato a stragrande maggioranza (solo un voto contrario) l'annullamento della festa Pd, inizialmente in programma da domani 10 agosto.














Lo scrive Il Tirreno, che riporta le parole amarissime del segretario locale Giovanni Morganti: "Come militanti e portavoce dei sentimenti degli iscritti e dei simpatizzanti del Pd  ribadiamo la nostra grande difficoltà d'identificarci nell'attuale Pd. E' impossibile, per chi vive la politica con impegno disinteressato e con speranze di realizzazione di valori e ideali, assistere a quanto è avvenuto: incertezza di comunicazione durante la campagna elettorale, incomprensibili, repentini cambiamenti di strategia fino a giungere al tradimento dei 101".

"La stessa ipotesi che per essere vincenti nella battaglia politica si debba puntare a rincorrere l'elettorato conservatore deluso anziché a proporre un chiaro programma riformista, progressista, che possa costituire un punto di riferimento per indirizzare il Paese verso una maggiore giustizia sociale, per più equità, per più lavoro, lascia interdetti - prosegue Morganti - Esiste anche un'altra ragione: la mancata disponibilità di molti volontari, in primis quella del segretario e della maggioranza dei componenti della segreteria, nello spendersi per questo partito".