spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

domenica 11 agosto 2013

Ecco come dimezzare il nostro fabbisogno di soldi: Jak Bank!

Si chiama Jak Bank. E’ nata in Svezia nel 1965 e stanno nascendo molte sue imitiazioni e sta per nascere anche la versione italiana della Jak Bank. I prestiti avvengono ad un tasso fisso del 2.5% appena. Il tasso non è anatocistico, ovvero il 2.5% si calcola solo sul capitale e non sugli interessi già maturati. E’ quanto serve alla Jak Bank per pagare gli stipendi del personale e le spese di gestione. Il meccanismo è molto semplice: se un cliente riesce a risparmiare una somma X può chiedere un prestito di pari importo. Può anche chiedere quesa somma in anticipo, ma deve dimostrare in seguito di riuscire a poter risparmiare. Se, invece, è in grado di risparmiare ma non ha bisogno di crediti, può cedere il suo credito ad un altro cliente della banca. Questa è solidarietà. La banca, per nascere in Italia, ha bisogno di 40.000,00 euro e i promotori stanno raccogliendo i fondi. La speranza è che ciascuno di noi si rimbocchi le maniche e dia una mano a realizzare questo sogno.