spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

venerdì 29 novembre 2013

M5S: CALENDARIZZARE LA SFIDUCIA A DE LUCA

Governo, i 5 Stelle a Grasso: “Calendarizzare la sfiducia al viceministro De Luca”

Inoltrata la richiesta di fissazione della data del voto al Senato. Il vice di Lupi ai Trasporti è anche sindaco di Salerno, l'incarico dal quale non si è mai dimesso. E ora è emerso che è anche indagato in un'inchiesta per la riqualificazione del lungomare della sua città

Il sindaco di Salerno De Luca è da oltre 200 giorni teoricamente “incompatibile” perché è stato nominato viceministro di Infrastrutture e Trasporti, ma non si è mai dimesso da primo cittadino della città campana. Lui ha anche sempre spiegato che in realtà non è mai stato formalmente viceministro perché non gli hanno mai assegnato deleghe. A questo si è aggiunta la notizia dell’iscrizione del suo nome nel registro degli indagati per la questione del Crescent, nell’opera di riqualificazione del lungomare salernitano. Ma ancora stamani, in un’intervista a Repubblica, De Luca aveva detto: “Dimettersi se indagati? In un paese nel quale le iniziative giudiziarie durano 15 anni e si concludono nel nulla? Sarebbe pazzia, barbarie giudiziaria. Ci si dimette per condanne definitive, salvo che per ipotesi di reato infamanti”.