spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

lunedì 11 novembre 2013

Pdl ancora diviso: Fitto attacca Alfano.







FITTO:  «Vi sono momenti in cui è necessaria assoluta chiarezza. Alfano sceglie una rotta alternativa a Berlusconi, agli elettori del Pdl e alla sua stessa storia». «Le dichiarazioni di Alfano mostrano evidentemente una rotta alternativa rispetto a quella indicata da Silvio Berlusconi e dagli elettori di centrodestra.
Da un lato - prosegue Fitto - si dà di fatto per acquisito il voto sulla decadenza di Silvio Berlusconi, e quindi si accetta che la sinistra tenti di espellere dalle istituzioni il nostro leader. Dall’altro, si finge di non vedere che l’impostazione della legge di stabilità è lontanissima dai nostri impegni elettorali, e reintroduce le tasse sulla casa, proprio quelle che avevamo promesso di cancellare. Tutto ciò con una ulteriore dimenticanza: Silvio Berlusconi è stato scelto, ancora nel febbraio scorso, da oltre 9 milioni di elettori, e - conclude Fitto - tutti noi siamo entrati in Parlamento sotto un simbolo che recava la scritta “Berlusconi Presidente”».