spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

martedì 4 febbraio 2014

MASTRAPASQUA SI E' DIMESSO E L'INPS PRESENTERA' A FINE ANNO UN BUCO PATRIMONIALE DI 4,5 MLD ,

Inps, 2013 in rosso per altri 14,4 miliardi. Quest’anno atteso un buco nel patrimonio

I conti non migliorano neanche nel 2014: quest'anno è infatti previsto un passivo di 11,9 miliardi. Lo si apprende dall'ultimo documento firmato da Mastrapasqua, che ha lasciato sabato scorso la presidenza dell'Istituto nazionale di previdenza sociale

Inps

Il risultato d’esercizio dell’Inps per il 2013 sarà negativo per 14,4 miliardi. Continuano quindi a peggiorare, anno dopo anno, i conti dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, a pochi giorni dall’addio di “mister 25 poltrone”, Antonio Mastrapasqua, che ha lasciato sabato scorso la presidenza dopo l’approvazione di un ddl sul conflitto di interessi. Ma il dato più preoccupante è un altro: l’azzeramento del patrimoniodell’Istituto atteso nei prossimi mesi. Dal preventivo per l’esercizio appena iniziato emerge infatti che negli ultimi quattro anni il patrimonio netto è passato dai circa 40 miliardi di euro del 2009 a 7,47 miliardi del 2013. E per il 21 dicembre 2014 è atteso un rosso di 4,5 miliardi.
Le attese per il 2014 non sono quindi più rassicuranti. Per l’esercizio appena iniziato è infatti atteso un ulteriore passivo di 11,99 miliardi in attesa di chiarire però se lo Stato si accollerà in via definitiva l’onere delle pensioni dei dipendenti pubblici dal 2012 in poi, cioè dall’anno in cui l’ente di previdenza pubblica,Inpdap, è stato fuso nell’Inps in scia alla riforma Fornero. Un dato che farà azzerare il paracadute patrimoniale dell’Istituto.
Nel documento, anticipato da Repubblica, si sottolinea che a fronte del trasferimento definitivo delleanticipazioni concesse dallo Stato fino all’esercizio 2011 pari a 25,19 miliardi di euro di cui 21,69 per anticipazioni di bilancio e 3,5 per anticipazioni di tesoreria previsto dalla legge di Stabilità, il risultato economico di esercizio nel 2014 passa da un disavanzo di 11,99 miliardi a un avanzo di esercizio di 13,20 miliardi. Il patrimonio netto a fronte di questo cambiamento risalirebbe invece a quota 20,66 miliardi (da -4,52 miliardi senza l’intervento della legge di Stabilità).

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/04/inps-2013-in-rosso-per-altri-144-miliardi-patrimonio-scivola-a-7478-miliardi/868708/