spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

sabato 9 novembre 2013

COSENTINO TORNA IN LIBERTA'

Torna in liberta' l'ex sottosegretario Cosentino, era ai domiciliari da luglio


(AGI) - Napoli, 8 nov. 

L'ex sottosegretario del Pdl, Nicola Cosentino, e' tornato in liberta'. Il politico era ai domiciliari dallo scorso 26 luglio nella sua casa a Caserta. A decidere sull'istanza della difesa e' stato il Collegio del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere dove Cosentino e' imputato. I pubblici ufficiali si sono recati nella sua abitazione di via Tescione a Caserta per notificare il provvedimento del giudice. "Siamo soddisfatti per questo provvedimento", sottolinea uno dei suoi legali, Stefano Montone. L'ex coordinatore regionale del Pdl era entrato in carcere a Secondigliano il 15 marzo scorso e fu scarcerato il 26 luglio per andare in una villa di Sesto Campano dove ha scontato i domiciliari per poi essere trasferito a Caserta nella sua casa. I giudici hanno accolto l'istanza presentata dagli avvocati Stefano Montone, Agostino De Caro e Nando Letizia. Il provvedimento restrittivo era l'unico ancora efficace in quanto per il processo che lo vede imputato per concorso esterno in associazione camorristica era arrivata la revoca della misura per 'cessate esigenze di custodia cautelare'. Questa ordinanza di revoca riguarda il processo noto come il 'Il Principe e la scheda Ballerina' in cui Cosentino e' imputato per reimpiego di capitali illeciti aggravato dall'aver agevolato il clan dei Casalesi in relazione alla costruzione, mai avvenuta, di un centro commerciale a Casal di Principe. (AGI) .