spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

domenica 17 novembre 2013

ELEZIONI AMMINISTRATIVE BASILICATA E CALABRIA

Elezioni amministrative: 17 e 18 novembre si vota in Basilicata e Calabria




Domenica 17 e lunedì 18 novembre 2013 si svolgeranno le consultazioni per l'elezione del Presidente della Giunta regionale e del Consiglio regionale della Basilicata. Nei medesimi giorni, con eventuale turno di ballottaggio domenica 1° e lunedì 2 dicembre 2013, si svolgerà anche un turno straordinario di elezioni comunali nei comuni di Marina di Gioiosa Ionica (RC) e Nardodipace (VV).

E' quanto rende noto il Viminale, precisando che gli elettori interessati alle elezioni regionali sono 575.160, di cui 282.323 uomini e 292.837 donne, distribuiti in 681 sezioni elettorali, secondo i dati disponibili riferiti alla revisione straordinaria al 15° giorno antecedente le elezioni. Per le elezioni comunali, gli elettori saranno complessivamente 7.984, di cui 3.850 uomini e 4.134 donne, distribuiti fra 9 sezioni elettorali.

Le operazioni di votazione per regionali e comunali avranno luogo nella giornata di domenica 17 novembre, dalle ore 8 alle ore 22, e nella giornata di lunedì 18 novembre, dalle ore 7 alle ore 15. In caso di effettuazione del turno di ballottaggio per le elezioni comunali, si voterà domenica 1° dicembre, sempre dalle ore 8.00 alle ore 22.00, e lunedì 2 dicembre, dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

La scheda per la votazione sarà di colore verde per le elezioni regionali e azzurro per le elezioni comunali. Le operazioni di scrutinio avranno inizio nella stessa giornata di lunedì 18 novembre (o di lunedì 2 dicembre per l'eventuale ballottaggio) subito dopo la chiusura delle votazioni e l'accertamento del numero dei votanti. Per votare, gli elettori dovranno presentarsi al seggio con un documento di riconoscimento e con la tessera elettorale personale a carattere permanente. Coloro che siano sprovvisti della tessera elettorale, o l'abbiano smarrita, possono richiederla all'Ufficio elettorale del comune di residenza. I risultati degli scrutini saranno consultabili sul sito internet www.interno.gov.it.

Gli elettori che si recheranno nel proprio comune d'iscrizione elettorale per esercitare il diritto di voto potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio applicate dalle società e dagli enti che gestiscono i servizi di trasporto. In particolare, Trenitalia applicherà le condizioni di viaggio contenute nella ''Disciplina per i viaggi degli elettori'', consultabile sul sito www.trenitalia.com , nella sezione Informazioni. Per gli elettori residenti nel territorio nazionale, verranno rilasciati biglietti nominativi per viaggi di andata e ritorno, in seconda classe, con una riduzione della tariffa base nella misura del 60% per i treni regionali e del 70% per i treni a media e lunga percorrenza, dietro esibizione della tessera elettorale e di un valido documento di riconoscimento. Per gli elettori residenti in Italia e unicamente per il viaggio di andata è possibile presentare alla biglietteria, in luogo della tessera elettorale, una dichiarazione sostitutiva. In occasione del viaggio di ritorno dovrà essere sempre esibita la tessera elettorale regolarmente vidimata con il bollo della sezione e la data della votazione. I biglietti hanno un periodo complessivo di utilizzazione di venti giorni, cioé dal 9 fino al 28 novembre 2013 (per l'eventuale ballottaggio per le elezioni comunali, dal 23 novembre fino al 12 dicembre 2013). Per gli elettori residenti all'estero, vengono rilasciati biglietti a tariffa Italian Elector, con una riduzione di circa il 60% (sulla quota del biglietto spettante a Trenitalia) per viaggi di andata e ritorno, dietro esibizione di un valido documento di riconoscimento nonché della tessera elettorale o della cartolina-avviso o della dichiarazione dell'Autorità Consolare attestante che l'elettore residente all'estero, titolare della dichiarazione, torna in Italia per esercitare il diritto di voto. In occasione del viaggio di ritorno dovrà essere esibita la tessera elettorale regolarmente vidimata. Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso. Le società di navigazione dell'ex Gruppo Tirrenia (Compagnia Italiana di Navigazione e Compagnia delle Isole) applicheranno, per i collegamenti via mare riguardanti il territorio nazionale, a favore degli elettori residenti in Italia e di quelli provenienti dall'estero, dietro presentazione della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento, le agevolazioni di viaggio consistenti in una riduzione del 60% della tariffa ordinaria, sia in prima che in seconda classe.

Nel viaggio di ritorno dovrà essere esibita la tessera elettorale regolarmente vidimata. Le agevolazioni hanno un periodo complessivo di validità di venti giorni. Le Società Concessionarie autostradali accorderanno ai soli elettori provenienti dall'estero, su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade controllate con sistema di esenzione di tipo ''aperto'', l'esenzione dal pagamento del pedaggio. Gli elettori dovranno esibire direttamente presso il casello autostradale idonea documentazione elettorale (tessera elettorale o, in mancanza, cartolina-avviso inviata dal Comune di iscrizione elettorale o dichiarazione dell'Autorità consolare attestante che il connazionale interessato si reca in Italia per esercitare il diritto di voto) e un documento di riconoscimento e, al ritorno, dovranno esibire, oltre al passaporto o altro documento equipollente, anche la tessera elettorale regolarmente vidimata. Le agevolazioni saranno accordate, per il viaggio di andata, a decorrere dalle ore 22 del quinto giorno antecedente quello di inizio della votazione e, per il viaggio di ritorno, fino alle ore 22 del quinto giorno successivo a quello di chiusura della votazione stessa.


http://www.altalex.com/index.php?idnot=65304