spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

giovedì 25 luglio 2013

ASPETTANDO I DATI DELL'ARPAB

L’Osservatorio tranquillizza, ma l’H2S a Viggiano è fuori norma.



 H2SDopo le segnalazioni dei cittadini di Viggiano e la sollecitazione della Ola in merito all’inquinamento dell’aria nell’area industriale di Viggiano verificatasi nelle ultime settimane, secondo un copione collaudato già visto, sono seguite le “imbeccate” tranquillizzanti di Eni e quelle del consigliere provinciale Prinzi.


 L’Osservatorio ambientale di Marsico Nuovo si è fatto quindi vivo, comunicando a mezzo stampa la presenza dei dati sul proprio sito istituzionale. Mentre ha fatto sapere, nella logica del tuttapposto, che “in aggiunta a questi dati, a seguito del disagio lamentato nelle ultime settimane dai cittadini delle contrade intorno al centro olio di Viggiano, l’Osservatorio Ambientale della Val d’Agri ha chiesto all’Arpab di fornire un report dei dati della qualità dell’aria, a partire dal 14/07/2013, corredato di relazione tecnica di valutazione degli stessi. In attesa del report di Arpab, si rappresenta, comunque – hanno fatto sapere i responsabili dell’Osservatorio Ambientale – che da una valutazione qualitativa sui dati acquisiti nel periodo 14 – 20 luglio risulta che tutti i parametri sono nella norma, ad eccezione del superamento della soglia odorigena di H2S registrato il giorno 20 luglio dalla centralina Viggiano zona industriale“.


fonte http://www.olambientalista.it/losservatorio-tranquillizza-ma-lh2s-e-fuori-norma-a-viggiano/