spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

lunedì 29 luglio 2013

forse prima di quella data la faranno diventare una spazzatura

Italia, 2065: addio sud Italia

Nel 2013 il prodotto interno nazionale dovrebbe ridursi dell'1,9%. Lo dice l'ultimo rapporto Svimez, Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno. Nel centro-nord la flessione sarà dell'1,7%, e nel sud del 2,5%. Ma il rapporto Svimez si spinge oltre, fino al 2065, e le previsioni per il sud Italia sono a dir poco disastrose. Tra il 2012 e il 2065, infatti, il sud Italia dovrebbe perdere 4,2 milioni di persone tra denatalità, disoccupazione e nuove emigrazioni; mentre al centro nord dovrebbe aumentare di 4,5 milioni. Una vera e propria desertificazione per il sud Italia, "in assenza di misure specifiche rivolte all'incremento demografico", si legge nel rapporto. In questa infografica i principali risultati del rapporto Svimez.

di Redazione ABCRisparmio29 lug 2013 - ore 12:56
svimez-2013