spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

venerdì 20 settembre 2013

Delega fiscale

Delega fiscale: stretta sulle tasse delle multinazionali, Google compresa

Il colosso informatico americano dovrà pagare più imposte in Italia. Lo prevedono alcuni emendamenti, approvati in commissione Finanze alla Camera, al provvedimento che andrà in aula la settimana prossima. Sale da gioco, ai Comuni il "piano regolatore"

Delega fiscale: stretta sulle tasse delle multinazionali, Google compresa
Il problema della tassazione delle società straniere online, come Google, non è da sottovalutare, visto che la sua controllata Google Italy nel 2012 ha pagato al fisco italiano soltanto 1,8 milioni di euro. L’Italia, come anche gli altri Stati europei, sta cercando da tanto tempo un modo per  porre fine al privilegio fiscale di cui gode il colosso informatico americano.  L’Agenzia delle Entrate ha stabilito che tra il 2002 e il 2006, Google Italy aveva registrato redditi non dichiarati per circa 240 milioni (con un risparmio di 70 milioni di tasse) e Iva non pagata per 96 milioni di euro. Per il quinquennio successivo, la cifra potrebbe ammontare a 600 milioni, 120 all’anno.