spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

lunedì 24 giugno 2013

Una Rivoluzione? Certo.

Proposta Folle: adottiamo costituzione, leggi, trattati, codici della Svizzera

Saro’ breve. Abbiamo una Nazione che non funziona, con una stratificazione di leggi e codici assurda, una burocrazia folle, ci poniamo con l’estero in modo levantino da buoni vassalli. In sintesi non funziona niente.
Vicino a noi, c’e’ la nazione piu’ prospera d’europa, dove vivono centinaia di migliaia di italiani, con un economia ricca, una legislazione seria, una pubblica amministrazione modello. Tutte le sue leggi e codici sono gia’ disponibili in Italiano (traduzione per il Ticino).

svizzera-italia
PROPOSTA
Adottiamo la costituzione Svizzera, tutto il corpo legislativo, i codici civile e penale e regolamenti federali e cantonali, copiamo pari pari i trattati, e perfino le norme regionali (quelle del Ticino). Badate: e’ gia’ tutto scritto in Italiano e disponibile.
Credo che l’ITER richieda 1 anno tra passaggi parlamentari.
L’esisto e’ avere un corpo legislativo e normativo a tutti i livelli seri. Idem l’assetto statale e di governo, la giustizia, le norme che regolano spese e tasse, i trattati internazionali, la valuta, etc.
Se la tassazione applicata non sara’ compatibile con la spesa, si adotteranno le misure di riduzione della spesa pubblica gia’ da noi proposte QUI.
Ovvio che il problema sarebbe il passaggio da una situazione all’altra, e sarebbero gli Italiani che non si sa quanto si adeguerebbero. Per questo parlo di proposta folle…. o forse no.
Si cancellerebbe in un sol colpo 100 anni di follia burocratica (in toto) adottando un modello che funziona.
Una Rivoluzione?  Certo.
Il vero limite potrebbe essere ortodossia religione e i comitati d'affari ad essa legati indissolubilmente.