spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

martedì 2 luglio 2013

Italia, da questa notte oltre 60 terremoti registrati

Diverse scosse di terremoto registrate nella notte dall’Ingv, il doppio rispetto a quelle che ne dovrebbero avvenire in un giorno




Sono moltissime le scosse strumentali registrate questa notte in Italia, praticamente il doppio di quelle che mediamente avvengono in un giorno: oltre 60 scosse sono state infatti registrate dalla rete nazionale di sismografi appartenente all’Ingv La maggior parte di queste tuttavia continua a concentrarsi in Lunigiana, dove oltre a queste nella notte si è verificato un sisma di 2,4 alle ore 2:18. Solamente due minuti dopo, trema anche l’Appennino bolognese, ma a confine tra Emilia e Toscana, con magnitudo 2,3 sulla scala locale e profondità di 21 chilometri.
La mappa dei terremoti avvenuti oggi e durante la settimana - fonte: sezione Terremoti
La mappa dei terremoti avvenuti oggi e durante la settimana – fonte: sezione Terremoti

Ma non solo al Nord Italia, anche al Sud vengono registrati alcuni sismi. A largo delle coste orientali di Sicilia e Calabria, una scossa di magnitudo 2,5 nel cuore del Mar Ionio. Poi in Sicilia settentrionale, alle ore 5:50, magnitudo 2,1 nel golfo di Patti e di Milazzo. Infine trema ancora il Pollino, con un terremoto di magnitudo 2,3 a 9,1 chilometri di profondità.