spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

domenica 19 gennaio 2014

ACCORDO RENZI BERLUSCONI, IL PD IN AGITAZIONE



ACCORDO RENZI BERLUSCONI, MALCONTENTO NEL PD. CUPERLO E FASSINA ALL’ATTACCO
19 gennaio 2014




Un incontro che ha fatto discutere. Utile per qualcuno, scomodo per molti altri. Così il faccia a faccia tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, come era preventivabile, ha lasciato strascichi di polemiche e spaccature nel Partito democratico. L’accordo sulla legge elettorale e le riforme è piaciuto al premier Enrico Letta  che parla di una “buona direzione”  intrapresa  specificando che “è fondamentale che si arrivi ad una nuova legge elettorale prima delle elezioni europee, insieme alle due prime letture della riforma costituzionale del titolo V e sulla fine del bicameralismo”.

Non l’ha presa bene invece il ministro e vicepremier Angelino Alfano che si è sentito escluso. “Si scordino di fare la legge elettorale senza di noi: non possono farla e non la faranno”, ha dichiarato ieri mentre Berlusconi gioiva e difendeva l’accordo con Renzi.

“Il premio di maggioranza di cui stiamo discutendo con Renzi – ha dichiarato il Cavaliere – dovrebbe consentire di avere una larga maggioranza e, quindi, di approvare le leggi in Parlamento”.

 Fassina e CuperloI più scontenti, in ogni caso, sono proprio nelle fila del partito che ha dato vita all’accordo. Nel Pd Cuperlo dichiara: “Il premier – ha dichiarato Gianni Cuperlo – valuti con il capo dello Stato la possibilità di dar vita ad un nuovo governo per il 2014 che riesca a ricostruire il rapporto di fiducia e autorevolezza con il Paese. Così  non ha senso, non si può andare avanti” c’é invece “bisogno di un governo che abbia la fiducia del principale partito: in questa legislatura qualunque governo deve essere il nostro governo”.

Idem Fassina che non perde l’occasione di rifarsi contro Renzi. “L’accordo non è stato fatto dal Pd, che si dovrà esprimere, ma dal segretario Renzi. Ieri – ha aggiunto il dimissionario del Pd – mi sono un po’ vergognato, perché non dovevamo rilegittimare per la terza volta il Cavaliere dopo che c’e’ stata una sentenza di condanna”.

http://italia-24news.it/accordo-renzi-berlusconi-malcontento-nel-pd-cuperlo-e-fassina-allattacco-29756/