spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

giovedì 9 gennaio 2014

Draghi si aspetta una bassa inflazione continua

I tassi di interesse continuano a minimo storico
capo della BCE Draghi si aspetta una bassa inflazione continua
2014/09/01.
dal Frankfurter Allgemeine Zeitung



La Banca centrale europea mantiene il suo tasso chiave al minimo storico di 0,25 per cento. I mercati finanziari possono contare sul denaro a buon mercato la Banca centrale europea a continuare.


La Banca centrale europea (BCE) permette di ulteriori strumenti per affrontare la crisi, nonostante il mini-inflazione e un'economia debole per il momento nell'armadio. Come previsto, il Consiglio direttivo ha deciso il Giovedi di lasciare i suoi tassi di interesse di riferimento della zona euro al minimo storico di 0,25 per cento della banca centrale di Francoforte ha annunciato. Il presidente della Banca Centrale Mario Draghi ha ribadito "ha deciso" la promessa di tassi di interesse bassi sostenuti in seguito alla decisione di tasso di interesse a Francoforte. calcolato per il momento non stare con rapido aumento dei prezzi nella zona euro. "Ci aspettavamo un periodo di bassa inflazione più a lungo prima di noi", ha detto l'italiano. Successivamente, l'inflazione aumenterà gradualmente verso il due per cento.

Anche se l'inflazione è scesa di nuovo nella zona euro nel mese di dicembre , gli osservatori avevano inizialmente previsto alcun ulteriore allentamento della politica monetaria. Tuttavia, la pressione sulle autorità monetarie europee. Perché l'economia è solo con difficoltà in fase di transizione, e prestiti alle imprese è stato anche nel mese di novembre è diminuito in modo significativo. "Con l'aumento della durata del movimento di ripresa economica, ci sono crescenti preoccupazioni che la mancanza di offerta di credito rallenta l'economia", ha detto Bayern LB economista Johannes Mayr.

http://www.faz.net/aktuell/wirtschaft/konjunktur/leitzins-weiter-auf-rekordtief-ezb-chef-draghi-rechnet-mit-andauernd-niedriger-inflation-12744250.html