spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

mercoledì 15 gennaio 2014

GLI USA CHIEDONO UNA RISOLUZIONE URGENTE ALLA SITUAZIONE DEI MARO' ITALIANI

Marò si muovono gli Stati Uniti.



Ebbene sì, finalmente dopo due anni e dopo aver assistito al comportamento degli indiani nel caso di una loro diplomatica accusata di reati fiscali in America, gli Stati Uniti si muovono per aiutare i nostri Marò.
Sollecitati dal ministro della difesa On. Mauro, gli Stati Uniti avrebbero chiesto all’ambasciatore americano a New Delhi di intervenire presso il governo indiano per garantire “una risoluzione rapida ed equa” della vicenda dei nostri Marò.
Chi si è attivata è Susan Rice, Consigliere per la Sicurezza Nazionale del presidente Obama.
Solo l’intervento americano poteva darci la possibilità di processare in Italia i nostri Marò.
Sembra che l’alleato americano per la prima volta in quasi cinque anni si muova per far riconoscere un diritto del nostro paese in sede internazionale.
Un alleato si vede nel momento della difficoltà, sembra che questa volta gli Usa siano al nostro fianco.
Speriamo di vedere presto ripristinato il diritto internazionale e di vedere in Italia i nostri Marò, che hanno diritto ad essere processati qui.

VEDERE IL LINK
http://www.geopoliticalcenter.com/2014/01/maro-bisogna-esigere-il-processo-in-italia/


Il nostro sito aveva chiesto proprio questo tre giorni fa, ora accade.
Aggiornamento ore 19,30 del 15 gennaio 2015

Sarà emesso lunedì il verdetto della Corte Suprema indiana che dovrà esprimersi sulla giurisdizione riguardante il caso dei Marò e sulla titolarità delle indagini relative al loro caso. Potrebbe essere una giornata di svolta, ma gli indiani ci hanno troppe volte ingannato con cavilli burocratici che hanno trattenuto per oltre due anni i nostri Marò in India. Vi terremo informarti dell’evoluzione della vicenda.

http://www.geopoliticalcenter.com/2014/01/maro-si-muovono-gli-stati-uniti/