spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

mercoledì 2 ottobre 2013

La proposta economica più votata sul forum del Movimento 5 Stelle


Impostando la società come vorrebbe la MMT si potrebbe iniziare a produrre qualcosa che abbia una maggiore qualità e che quindi si renderebbe appetibile anche per il mercato estero. Sicuramente dipende anche dall’andamento del reddito dei partner commerciali, ma ricordiamoci che se in uno Stato si può vivere e lavorare all’interno di una società sana, come esseri umani e non come schiavi, ciò che si produrrà avrà una qualità migliore e quindi sarà più appetibile.
L’impianto teorico della MMT è un’alternativa all’impianto teorico neoliberista, quindi il funzionamento della macroeconomia è da intendersi come un qualcosa che può essere applicato in tutto il mondo e non limitato a poche nazioni. Credo che le grandi svolte storiche siano sempre state caotiche e che si sia pagato un prezzo per arrivarci, ma, se dobbiamo arrivare a una nuova prospettiva economica, è normale che nella fase di passaggio si dovrà fare i conti con i vecchi paradigmi neoliberisti. C’è un forte similitudine coi problemi che sta affrontato il Movimento 5 Stelle quando come non-partito deve fare i conti con una consolidata ideologia partitica. Comunque vada il neoliberismo ci condurrà verso lo schiavismo dei popoli, per cui nella lotta degli economisti MMT (che sono intellettuali attivisti) si sa che non si sta combattendo una lotta semplice. Se lo Stato instaura meccanismi di cooperazione (come stanno cercando di fare i paesi del Sud America o come tentava di fare Gheddafi) potrà comunque essere autosufficiente e far vivere degnamente i propri cittadini. In fondo ciò che serve al mondo è una redistribuzione delle risorse in favore di quel 99%, ma solo se i singoli Stati cominceranno a partire singolarmente con questo nuova prospettiva economica si potrà cominciare a costruire un mondo migliore. Tecnicamente la MMT ha dimostrato che è possibile, ma sono i cittadini che devono farsi sentire dai politici affinché nel proprio Stato cambi la logica per cui è il Dio mercato che comanda. La MMT fa tanta paura ai poteri forti, perché se i cittadini riusciranno a comprenderla, e se gli Stati cominceranno ad adottarla arriveremo finalmente a vedere il tramonto del neoliberismo. Sul forum di Grillo la proposta economica più votata è quella sulla MMT. Chissà se il parlamento italiano riuscirà mai a prenderla in considerazione trovando il coraggio per applicarla.