spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

mercoledì 2 ottobre 2013

LA SOLITA MINESTRA RISCALDATA, CHIACCHIERE E DISTINTIVO

LETTA AL SENATO










Il Pdl arriva diviso all’appuntamento in Aula, al Senato. Doveva essere la verifica del governo Letta e, invece, sarà anche la prova di sopravvivenza del partito di Silvio Berlusconi.
La notte non ha portato consiglio e il colloquio notturno tra il Cavaliere e i dissidenti del Pdl guidati da Angelino Alfano è durato solo un quarto d’ora. Si va, dunque, alla sfida in aula a Palazzo Madama: Alfano pronto a votare la fiducia al governo Letta e Berlusconi intenzionato a sfiduciarlo.