spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

giovedì 12 dicembre 2013

IL GOVERNO NON MODIFICHERA' L'ARTICOLO 138, SOLO PERCHE' MANCA UNA MAGGIORANZA CERTA..

Riforme, M5S esulta: “Letta ammette non toccherà art.138. Abbiamo vinto noi”

Riforme, M5S esulta: “Letta ammette non toccherà art.138. Abbiamo vinto noi”
Letta, ha specificato nel corso del discorso alla Camera: “Si lavori sulla procedura dell’attuale articolo 138 della Costituzione“. I deputati M5S confermano: “Era esattamente ciò che chiedevamo. Abbiamo aspettato a cantare vittoria, e lo abbiamo fatto perché volevamo vedere chi nella stampa coglieva l’ammissione di questa disfatta. Disfatta che arriva solo grazie alMovimento 5 Stelle“. Se, continuano i deputati, “non avessimo fatto slittare di un mese da agosto a settembre questa scellerata volontà dei partiti, se non fossimo saliti sul tetto di Montecitorio per sensibilizzare i cittadini su quanto stava accadendo, se tutto il Movimento non si fosse unito in uno sforzo comune coinvolgendo l’Italia intera, a quest’ora la riforma della Costituzione avrebbe fatto in tempo a passare, giusto giusto trenta secondi prima del passaggio di Berlusconi all’opposizione. E invece, ora non hanno più i numeri”.
Per il M5S “il fallimento di Letta tradisce anche una clamorosa autoaccusa: l’iter di modifica scelto era palesemente incostituzionale. Dopo il Porcellum, dopo i soldi ai partiti, anche la riforma della costituzione era abusiva. E poi – sottolineano nel post – ancora qualcuno si chiede cosa stiamo facendo per l’Italia? Risposta facile: abbiamo salvato la Costituzione. Insieme a migliaia di cittadini“.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/12/riforme-m5s-esulta-letta-ammette-non-tocchera-art-138-abbiamo-vinto-noi/811769/