spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

martedì 10 dicembre 2013

Il leader dei Cinque Stelle: gli italiani sono dalla vostra parte, unitevi a loro.

Grillo scrive ai capi delle forze di polizia
“Non proteggete più questi politici”









Il leader dei Cinque Stelle: gli italiani sono dalla vostra parte, unitevi a loro
«Il Governo è inesistente, capace solo di continue dichiarazioni di ottimismo subito smentite dai fatti il giorno seguente. I partiti hanno occupato ogni spazio, dall’economia, all’informazione, alla destinazione dei soldi pubblici per foraggiare le lobby da cui provengono spesso i loro appartenenti». Lo scrive Beppe Grillo in una lettera inviata ai vertici delle forze dell’ordine. 
 
“Vi chiedo di non proteggere più questa classe politica che ha portato l’Italia allo sfacelo, di non scortarli con le loro macchine blu o al supermercato, di non schierarsi davanti ai palazzi del potere infangati dalla corruzione e dal malaffare”. E’ quanto scrive Grillo in una lettera inviata al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, al capo della polizia, Alessandro Pansa e al capo di Stato maggiore dell’Esercito italiano, Carlo  
 
“Le forze dell’ordine - prosegue Grillo - non meritano un ruolo così degradante. Gli italiani sono dalla vostra parte, unitevi a loro”. “Nelle prossime manifestazioni - aggiunge - ordinate ai vostri ragazzi di togliersi il casco e di fraternizzare con i cittadini. Sarà un segnale rivoluzionario, pacifico, estremo e l’Italia cambierà. In alto i cuori”.