spirito critico

PENSATOIO DI IDEE

domenica 8 dicembre 2013

PRODI: UN PARTITO DOPO LO SCONTRO DEVE RIMETTERSI INSIEME

Pd: Prodi, "Vincitore e sconfitti primarie facciano una squadra"































(AGI) - Bologna, 8 dic. - "Quello che io raccomando e' che sia il vincitore che quelli che perderanno abbiano l'obiettivo di fare una squadra che, ovviamente, sara' diretta da chi ha vinto ma con quegli equilibri e quelle mediazioni che rendono forte un partito politico". E' l'appello lanciato Romano Prodi poco prima di andare a votare per le primarie del Partito democratico. "Le primarie - ha spiegato il fondatore dell'Ulivo conversando con i cronisti sotto la sua abitazione nel centro di Bologna - sono il momento dello scontro democratico. Un partito, dopo lo scontro, deve rimettersi assieme". Poi, rispondendo a chi gli chiedeva se fosse intenzionato a rinnovare la tessera del Pd, dopo il voto alle primarie, ha detto: "Adesso non esageriamo". "Dal punto di vista politico - ha spiegato prima di recarsi al suo seggio per votare -